Ultime Notizie dall'Asineria

Onoterapia

Obiettivo: Felicità Assistita con l'Asino

viagra preise in holland Le Attività di Mediazione con l’Asino sono incontri concepiti per chiunque abbia voglia di vivere un’esperienza delicata, semplice, genuina in grado di risvegliare la dimensione creativa, ludica, naturale e introspettiva della vita.

site fiable pour commander du kamagra

welche krankenkasse zahlt viagra Sono dunque  attività di ri-appropriazione  della “Relazione” finalizzate a promuovere condizioni di benessere e co-terapie di supporto alla medicina e alla psicologia tradizionale ed hanno il compito di potenziarne gli esiti positivi svolgendo un lavoro parallelo agli altri interventi.

acheter cialis avec carte maestro

http://www.trepetlika.si/news/topic/viagra-cobra-kaufen-0e.pdf viagra cobra kaufen L’asineria EquinOtium si avvale di un equipe base composta da uno psicologo esperto di dinamiche di gruppo, una psicologa clinica, una sociologa e un operatore con i quali poter interloquire in ogni fase della terapia e stabilire di comune accordo i percorsi migliori da intraprendere.

priligy wie lange wirkt

maca oder viagra Il rapporto con gli animali rappresenta infatti una opportunità, una strada privilegiata per ottenere risultati sul piano della comunicazione.

potenzmittel cobra L’asino con le sue caratteristiche etologiche, fisiche, comportamentali e simboliche rappresenta un facilitatore alla Relazione.

billig viagra rezeptfrei L’asino che in natura è preda, di fronte al pericolo non scappa. Sta. Si ferma. Ciò consente all’uomo nell’attività di mediazione di riappropriarsi dei propri tempi e di escogitare una reazione. Di liberare l’emotività e vivere il “qui” e l’ “ora” nella sua intensa e unica motilità.

La comunicazione non verbale diventa così il canale preferenziale che rende possibile l’espressione, in modo graduale, più intima di sé.

viagra in den usa rezeptfrei I benefici

pharmacie qui vend viagra sans ordonnance Il comportamento affettuoso, l'essere empatico e la sviluppata intelligenza dell'asino rendono tale animale particolarmente adatto ad intraprendere attività di mediazione rivolte a quei soggetti che presentano disturbi nella sfera dell'emotività e dell'affettività ovvero disturbi della personalità, relazionali, cognitivi, disturbi dello sviluppo e problematiche sociali.

formule chimique cialis Possono trarre vantaggio dai progetti di onoterapia bambini ed anziani, audiolesi e non vedenti, ipertesi e cardiopatici, malati psichiatrici e tossicodipendenti così come persone afflitte da ansia, stress o problemi di accettazione.

site fiable pour acheter du kamagra I progetti di onoterapia possono portare benefici a livello comportamentale, caratteriale,emotivo e affettivo in soggetti che presentano le seguenti patologie:ipercinetismo, aggressività, depressione, anoressia e bulimismo, disturbi del sonno, disturbi dell'attenzione, emotività incontrollata, sindrome di down, dipendenze, costrizioni, ritardo mentale ma anche bullismo e dissociazione sociale.

bander avec du viagra Gli obbiettivi dei progetti di onoterapia sono: far ritrovare sicurezza e fiducia, attivare la percezione di sè, costruire esperienze, indurre alla cooperazione, stimolare l'atto dell'azione inibendo cosi l'atto di isolamento, sviluppare la capacità di porre limiti senza oltrepassarli o farli oltrepassare, sviluppare il coraggio, percepire la dimensione relazionale del dare e del ricevere, riscoprire l'intimità del sè.

prix du viagra au luxembourg I benefici, che si traggono dalle attività supportate dalla presenza di asini, possono essere osservati nel campo relazionale e di percezione del proprio io:

  • facilitazione del lavoro dell'operatore il quale ha a disposizione un mezzo, l'asino, che diminuisce le barriere della comunicazione favorendo cosi l'accesso alla sfera intima dell'utente
  • incremento della comunicazione non verbale (una parte della relazione con l'asino si basa sulla mimica corporea e sulla comunicazione non verbale)
  • aumento della percezione e verbalizzazione di sentimenti ed emozioni
  • aumento del contatto visivo
  • riscoperta della dimensione della motivazione e del piacere di esserci
  • inizio di un percorso consapevole della propria sovranità
  • aumento dell'autostima e della percezione di se
  • aumento di calma in casi di iperattività e attivazione psico-fisica in casi di ipoattività
  • ristabilimento dell'equilibrio emotivo e riattivazione della motricità psico-fisica.
/